Contenuto pagina
Comune di Macerata Feltria
Provincia di Pesaro e Urbino
Antica Pitinum Pisaurense

Niccolò Berrettoni

Opere di N. Berrettoni
Opere di N. Berrettoni

Nato a Macerata Feltria il 14 Dicembre del 1637, morì a Roma nel Febbraio del 1682. Ebbe una prima educazione a Pesaro, presso la bottega di Simone Cantarini. Verso il 1670 si trasferì a Roma, entrando nello studio di Carlo Maratta di cui fu uno dei più dotati e originali allievi.

Nel 1675 entrò nell'accademia di San Luca, dove ottenne importanti commissioni. In questa data affrescò con storie mitologiche la Sala Rossa in palazzo Altieri e, dal 1679 al 1682, decorò la cappella di Sant'Anna nella chiesa di Santa Maria in Montesano.

Sono a lui attribuiti anche gli affreschi nella villa Falconieri a Frascati.Tra le altre sue opere a Roma ricordiamo lo "Sposalizio di Maria", nella chiesa di San Lorenzo in piscibus.

Tra i suoi lavori nelle Marche sono da menzionare:

"La Madonna col Bambino" e "San Giovanni" nella Pinacoteca Comunale di Ascoli Piceno, gli affreschi del casino della Villa Cattani a Trebbiantico. Alla galleria di Dresda ci restano una sua "Adorazione dei Pastori" e un "Battesimo di Cristo".


Particolare di Berrettoni.

Il riconoscimento del valore dell'artista Niccolò Berrettoni da parte della cittadinanza di Macerata Feltria si è focalizzata nell'aula romanica della Pieve di San Cassiano di Macerata Feltria nei giorni 23 e 24 maggio 1998 con un convegno.

Questa manifestazione è stata volta alla riscoperta di un cittadino di Macerata Feltria di grande valore e all'approfondimento della sua opera, alla messa a fuoco del ruolo che ebbe, e che al suo tempo gli fu ampiamente riconosciuto nella grande pittura del Seicento romano.

A ricordo si è realizzata la pubblicazione di un libro che raccoglie tutti gli atti del convegno.


Copyright © 2018 Comune di Macerata Feltria - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy