Notizie | Dall'Ente
giovedì, 28 ottobre 2010
Autore: Settore I - Amministrativo

Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione - anno 2010.

La domanda scade il 30/10/2010.

 

Ai sensi dell’art. 11 della legge n. 431/98 è   istituito un Fondo Nazionale per  l’integrazione del pagamento dei canoni di locazione a favore degli inquilini che sostengono un canone locativo eccessivamente oneroso rispetto al
proprio reddito.

Per l’anno 2010, coloro che sono in possesso dei sottoindicati requisiti devono presentare domanda  di contributo, in forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, entro il termine del  30 OTTOBRE 2010, pena esclusione della
domanda,  utilizzando appositi stampati disponibili presso i Servizi Sociali di questo Comune.

In caso di trasmissione della domanda tramite raccomandata , farà fede la data del timbro postale di spedizione.


REQUISITI

1) Contratto di locazione regolarmente registrato e stipulato ai sensi di Legge;

2) Canone mensile di locazione, al netto degli oneri accessori, non superiore a € 400,00;

3) Conduzione di un appartamento di civile abitazione(non di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata), iscritto al N.C.E.U. che non sia classificato nelle categorie A/1, A/8, A/9 e A/10;

4) Cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Il cittadino di uno Stato non aderente all’Unione Europea è ammesso solo se munito di permesso di soggiorno CE (ex carta di soggiorno) o permesso di soggiorno  rilasciati ai sensi degli artt. 5 e 9 del D.Lgs 286/1998, come modificati dalla L.189/2002;

5) Residenza anagrafica nel Comune di Macerata Feltria e nell’alloggio per il quale si chiede il contributo;

6) Mancanza di titolarità, da parte di tutte le persone residenti nell’alloggio del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato  alle esigenze del nucleo, ai sensi dell’art. 4 della L.R.  n. 44/1997 e successive modificazioni;

7) Valore I.S.E.E. (Indicatore Situazione Economica Equivalente) per l’accesso ai contributi e incidenza del canone annuo:

    - Fascia “A” valore ISEE non superiore a €   5.349,89 - Incidenza canone/valore ISEE non inferiore al 30%

    - Fascia “B” valore ISEE non superiore a € 10.699,78 - Incidenza canone/valore ISEE non inferiore al 40%

Il valore I.S.E.E. dovrà essere desunto dai redditi prodotti nell’anno 2009 (dichiarazione dei redditi 2010);

8) Essere residenti nel territorio nazionale da almeno dieci anni continuativi ovvero residenti nel territorio della regione Marche da almeno cinque anni continuativi;

Tale valore è diminuito del 20% in presenza di un solo reddito derivante da lavoro dipendente o da pensione in nucleo familiare monopersonale .

Se l’abitazione per la quale viene richiesto il contributo è occupata da due o più nuclei familiari, anagraficamente tra loro distinti (coabitanti) e contitolari del rapporto locativo, questi devono presentare singole domande di contributo; l’ammontare del contributo concedibile verrà suddiviso pro quota fra i contitolari richiedenti.

Nel caso di più nuclei familiari coabitanti ma non contitolari del rapporto locativo dovrà essere presentata una sola domanda con distinte dichiarazioni I.S.E.E. i cui valori verranno sommati per la definizione dell’incidenza canone/valore ISEE e verrà concesso un unico contributo.

Il valore del canone è quello risultante dal contratto di locazione regolarmente registrato, al netto degli oneri accessori, risultante dall’ultimo aggiornamento, ai fini del pagamento dell’imposta di registro.

9) Essere in regola con il pagamento del canone di locazione al momento della domanda e di produrre entro il mese di FEBBRAIO 2011 copia delle ricevute di pagamento.

 

VERIFICHE

Le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà rese in sede di richiesta di contributo saranno sottoposte a verifiche e controlli conformemente alla vigente normativa statale in materia.

 

MODALITA’ DI DETERMINAZIONE ED EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

I contributi saranno calcolati sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore I.S.E.E., calcolato ai sensi del D.Lgs 109/98, così come modificato dal D.Lgs 130/2000:

 - Fascia “A” - il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 30% per un massimo di € 2.658,82;

 - Fascia “B” - il contributo è tale da ridurre l’indicenza al 40% per un massimo di € 1.329,41.

Nel caso in cui il fondo a disposizione risultasse insufficiente a soddisfare interamente tutte le richieste si procederà a suddividere   il fondo proporzionalmente tra  tutti gli aventi diritto.  

L’erogazione del contributo avverrà dopo la formale liquidazione da parte della Regione Marche della somma concessa.

LE DOMANDE PRESENTATE INCOMPLETE, ERRONEAMENTE COMPILATE E/O MANCANTI DELLE INFORMAZIONI RICHIESTE NEL MODELLO DI DOMANDA, SARANNO CONSIDERATRE ESCLUSE.

 

INFORMAZIONI UTILI

Al fine di evitare errori formali e di favorire la corretta compilazione della domanda, si suggerisce al cittadino di avvalersi delle associazioni di categoria, sindacati ecc. esibendo la seguente documentazione:

•    Redditi relativi all’anno 2009 di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico residente nell’alloggio (C.U.D. - Mod. 730 - Modello Unico) per il calcolo dell’I.S.E.E.

•    Stato di famiglia del richiedente e dell’eventuale famiglia convivente nello stesso appartamento;

•    Copia del contratto di locazione regolarmente registrato;

•    Copia della ricevuta di pagamento dell’imposta di registro relativa all’anno 2010 (Mod. F23);

•    Copia di documento di identità relativo al firmatario della domanda.

Si informa che i dati personali di cui alla presente domanda  verranno trattati ai sensi dell’art. 13 D.Lgs 30/06/2003 n. 196 (Privacy).

 

Per maggiori informazioni: 
Responsabile del Procedimento è la Sig.ra Isabella Dominici

tel. 0722.74244 int. 1
e-mail anagrafe@comune.maceratafeltria.pu.it

Il modello di domanda è a disposizione presso l'ufficio Servizi Sociali.

Le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà rese in sede di richiesta di contributo saranno sottoposte averifiche e controlli conformemente alla vigente normativa statale in materia.

torna all'inizio del contenuto